30 nuovi cittadini digitali a Vico del Gargano (FG), ce li racconta il Ten. Col. Sante Picchi

07 luglio 2021

Il 24 maggio scorso con i saluti del Ten. Col. Sante Picchi si è aperto, nella caserma dei Carabinieri di Vico del Gargano (FG), uno dei corsi di alfabetizzazione digitale dedicati agli anziani promossi da Fondazione Leonardo, Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri e Leonardo.

“Sono state 5 tenaci e determinate signore vichesi” ci ha raccontato senza nascondere una punta di emozione il Comandante proprio questa mattina “le prime a prendere parte al corso e ad affrontare gli istruttori con entusiasmo, orgoglio e qualche battuta in lingua locale”. Con 30 iscritti complessivi, l’iniziativa è stata un vero successo per un territorio difficile come il promontorio garganico.

Tanti sono stati i fattori che hanno reso questa un’esperienza straordinaria per chi vi ha preso parte, continua a raccontarci il Ten. Col. Picchi. In primo luogo il clima di estrema collaborazione che si è creato tra i formatori, tutti dipendenti Leonardo, e i Carabinieri del posto. Dalle sfide organizzative legate all’iniziativa, anche spicciole, alla promozione del progetto, a cui siamo riusciti a dare la giusta importanza, tutto è stato svolto insieme.

Ma il vero valore aggiunto lo hanno costituito le persone, non più giovani, che con coraggio si sono messe in gioco e hanno raccolto la sfida rispetto a temi ignorati e nemmeno troppo facili.

Tutto è stato speciale, dall’allestimento della sala nella caserma, trasformata per l’occasione quasi in una “casa”, con le immagini del territorio alle pareti, le postazioni personalizzate con il nome di ciascun partecipante e i fiori per le signore, all’attenzione alla salute, con un ingesso dedicato proprio ai partecipanti e i protocolli anti Covid rispettati minuziosamente.

Dalla confidenza che si è instaurata tra allevi e maestri dopo le prime lezioni, agli inviti a casa per assaggiare prodotti tipici e conoscere le famiglie.

Dagli argomenti trattati durante le lezioni, anche delicati quali i pericoli della rete e le strategie anti-frode, alle nuove conoscenze conquistate, come lo SPID o la possibilità di richiedere il ritiro della pensione (anziani di età pari e superiore 75 anni) da parte dei Comandanti di Stazione.

Fino alla consegna dell’attestato finale, nominativo, a coronare un percorso estremamente significativo per i Carabinieri, Leonardo, la Fondazione Leonardo ma, soprattutto, per i cittadini e il territorio.


A testimonianza di come in Italia impresa, enti e istituzioni, quando fanno rete, ancora generano cultura, valore ed eccellenza.