La Commissione Europea pubblica la AI Liability Directive

di Giulia Olivato

05 ottobre 2022

Il 28 Settembre 2022 la Commissione Europea ha pubblicato la tanto attesa AI Liability Directive. Oggetto della proposta è l’armonizzazione della responsabilità extracontrattuale relativa ai sistemi di Intelligenza Artificiale. La proposta intende complementare la disciplina stabilita dalla proposta di AI Act: l’AI Liability Directive stabilisce, in particolare, norme relative alla divulgazione delle prove e onere della prova in relazioni a danni asseritamente causati da sistemi di Intelligenza Artificiale nonostante o in violazione degli obblighi posti dall’AI Act a prevenzione di tali danni.
Infatti, in primo luogo, la proposta di Direttiva pone una presunzione relativa di esistenza del nesso causale tra una violazione di determinati obblighi (da parte del fornitore di servizi di Intelligenza Artificiale o dell’utente) posti dall’AI Act e il danno. Lo scopo di tale previsione è evitare che le complessità probatorie dal lato tecnico abbiano un effetto deterrente sul contenzioso. Infatti, la presunzione non opera quando la controparte sia in grado di provare che prove e competenze sufficienti a provare il nesso causale siano ragionevolmente accessibili.
Inoltre, sarà possibile chiedere al giudice di ordinare la divulgazione (soggetta ad adeguate garanzie per proteggere le informazioni confidenziali e i segreti commerciali) di informazioni sui sistemi di Intelligenza Artificiale ad alto rischio, dopo aver inutilmente richiesto tali informazioni alla controparte. In caso di inosservanza, opererà nuovamente una presunzione relativa di non conformità con il relativo dovere di diligenza.