Tempi moderni 2030 - Taranto lo sguardo al futuro

 

 

09 luglio 2021

Fondazione Leonardo Civiltà delle Macchine, insieme con Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, promuove il ciclo di incontri Tempi Moderni 2030, per investigare le problematiche sulla deindustrializzazione e individuare, di fronte alle sfide della pandemia, nuovi indirizzi di sviluppo. Dopo gli appuntamenti di Genova e Napoli - che si sono svolti, rispetivamente il 29 ottobre e il 19 novembre – il ciclo di incontri si conclude con Taranto. Sono le tre città che, più di altre, rappresentano la cartina tornasole dei problemi aperti dalla scomparsa dell’Italia industriale.

L’evento, Taranto, lo sguardo al futuro, si svolgerà giovedì 3 dicembre alle 17.30, in diretta streaming sul sito e sui canali social di Fondazione Leonardo Civiltà delle Macchine

Taranto presenta una struttura urbana stratificata, dall’arsenale militare al porto commerciale e industriale, fino al suo centro storico. Per superare la monocoltura dell’acciaio, la città deve oggi operare una transizione verso un nuovo modello di sviluppo ecologico e produttivo che sia improntato alla sostenibilità, alla valorizzazione del patrimonio storico culturale e ai temi dell’economia circolare. L’obiettivo di Taranto resilient city può contribuire non soltanto a superare i conflitti aperti dalle contraddizioni dall’industria novecentesca, verso un sistema sociale inclusivo, ma può anche aiutare a legare la città con l’economia di prossimità della macroregione circostante.